I Popolari Retici annunciano il nuovo direttivo

 

Coinvolti i protagonisti attivi dell’amministrazione sul territorio per rilanciare il confronto e il dialogo su un modello funzionale per il governo della specificità montana

 

Sondrio, 26 novembre 2015 - Il movimento politico dei Popolari Retici annuncia il nuovo direttivo e promuove l'apertura di una stagione politica “costituente” a livello provinciale.

Il movimento fondato e presieduto dal Senatore Eugenio Tarabini, sensibile alla preoccupazione di cittadini e amministratori sull’incertezza che grava sulle sorti delle istituzioni locali della nostra provincia, si propone come interlocutore autonomo nell’area moderata di centro valtellinese per avviare un dialogo e un confronto tra tutti coloro che intendano impegnarsi affinché il riconoscimento delle forme di autonomia e le risorse necessarie ad esercitarla non rimangano soltanto sulla carta.

 

Leggi tutto: I Popolari Retici annunciano il nuovo direttivo

Perchè è necessario un referendum

tarabiniIn un articolo polemico con i popolari dell’epoca, pubblicato da “La Stampa” il 9 agosto 1921, Luigi Einaudi scriveva: “I popolari, che in cinque mesi vorrebbero vedere istituita la regione in Italia, si sono mai posti il problema: che cos’è la regione? E’, ad esempio, il Piemonte od il vecchio ducato d’Aosta? E’ la Lombardia o la Valtellina? I chiacchieroni, i superficiali rispondono: Piemonte e Lombardia. I veri, autentici regionalisti, quelli che amano i costumi, i dialetti, le virtù e le capacità morali ed economiche della regione che li vide nascere …………… rispondono: ducato d’Aosta e Valtellina”.

Ora le regioni, costituite secondo la visione dei “chiacchieroni” e “superficiali”, si sono così radicate nel nostro ordinamento che è divenuta impensabile la loro abolizione. Ma se si è così preclusa la possibilità di una regione Valtellina, il disegno di legge costituzionale recentemente deliberato dal governo che prevede l’abolizione delle province farebbe venir meno, se approvato, anche la possibilità e le prospettive di autonomia garantite alla provincia dall’attuale ordinamento costituzionale.

 

Leggi tutto: Perchè è necessario un referendum

Mozione autonomia

MOZIONE SU AUTONOMIA DELLA PROVINCIA DI SONDRIO 

Questo è il testo della mozione che la segreteria dei Popolari Retici ha inviato a tutti i Sindaci ed ai consiglieri comunali della provincia.

Tale mozione è stata predisposta con l'obiettivo di richiedere l'indizione di un referendum provinciale, così come previsto dallo statuto della Provincia  di Sondrio, e dare la possibilità ai cittadini di Valtellina e Valchiavenna di potersi esprimere in ordine al mantenimento o alla soppressione dell'Ente Provincia.

Tale consultazione ha un'importanza fondamentale per proseguire nella richiesta dell'autonomia per la nostra terra, non ci può essere nessuna autonomia senza il livello amministrativo delle provincie previsto dalla Costituzione. 

Leggi tutto: Mozione autonomia